PROCTOLOGIA / Cisti Pilonidali Laser

GRAZIE AL LASER E ALLA TECNICA MINI INVASIVA SiLaC
LE CISTI PILONIDALI OGGI POSSONO ESSERE RISOLTE IN MODO RAPIDO ED EFFICACE

Cosa sono le cisti pilonidali?

La Ciste Pilonidale è una cisti profonda sacro-coccigea che si sviluppa nel solco intergluteo.
E’ più frequente nei giovani maschi, ma si manifesta anche nelle ragazze all’epoca post-puberale ed anche in età avanzata.

cisti pilonidali

È caratterizzata da un rigonfiamento dolente in sede sacrale che spesso si ascessualizza e si apre spontaneamente lasciando fuoriuscire del pus.
Ci sono periodi di quiescenza alternati a periodi di ascessualizazione in cui il dolore e la secrezione aumentano e spesso richiedono interventi chirurgici urgenti di drenaggio.
Nelle cisti spesso si rinvengono peli (da cui il nome) o altri residui delle cellule endodermiche.

SiLaC: la soluzione laser mini invasiva per il trattamento della ciste pilonidale

La terapia mini-invasiva con Laser SiLaC è eseguibile in anestesia locale e con ridotte incisioni.
Prevede una pulizia della fistola pilonidale e la distruzione del tessuto epiteliale interno che riveste la cisti attraverso l‘uso di una fibra laser. In questo modo si evitano ferite troppo vaste e la guarigione post-operatoria è piu’ veloce e cosmeticamente migliore.
Risulta essere ben tollerato dai pazienti, con tempi di guarigione notevolmente ridotti.

Vantaggi

  • semplicità e riproducibilità
  • mini invasività
  • risultati molto promettenti
  • dolore post operatorio molto ridotto • tempi di guarigione rapidi
  • medicazioni minime
  • ritorno alle attività lavorative e sociali in tempi più brevi
  • setting a bassa complessità
  • anestesia locale
  • bassa complessità
  • nessuna escissione e medicazioni lievissime
  • ridotto VAS intra e post operatorio
  • tempi di guarigione rapidi

Perchè il Laser?

Il Laser è un dispositivo che, utilizzando specifiche lunghezze d’onda, è in grado di emettere con estrema precisione un raggio di luce che ha degli effetti diversi sui tessuti biologici a seconda dei tessuti trattati, senza dispersione dell’energia e calore nei tessuti circostanti.

In ambito proctologico, il Laser, nell’ultimo decennio, ha permesso di trattare in maniera mini-invasiva una serie di patologie comuni col risultato di ridurre lo stress chirurgico post-operatorio e di permettere una più rapida ripresa delle attività quotidiane.

L’esperienza sviluppata in oltre 20 anni di attività ha apportato le conoscenze necessarie alla individuazione ed ottimizzazione di lunghezze d’onda specifiche per permettere il trattamento delle Cisti pilonidali, delle malattia Emorroidaria e delle Fistole anali.