PROCTOLOGIA / Fistole Anali Laser

GRAZIE AL LASER E ALLA TECNICA MINI INVASIVA FiLaC OGGI
LE FISTOLE ANALI DIVENTANO UN PROBLEMA DI RAPIDA SOLUZIONE

Cosa sono le fistole anali?

Le fistole anali sono piccoli tunnel che mettono in comunicazione la cute intorno all’ano (cute perianale) con l’interno del canale anale.
Sono caratterizzate dalla presenza di uno o più orifizi perianali secernenti pus che originano da ascessi cronicizzati. Le fistole anali hanno un collegamento con il canale anale, e questa caratteristica spiega il perché non possono essere trattate con la semplice terapia antibiotica ma necessitano di un trattamento chirurgico.
La chirurgia delle fistole più complesse potrebbe potenzialmente danneggiare gli sfinteri anali fino a provocare l’incontinenza.

fistola anale

FiLaC: la soluzione laser efficace ed efficiente al trattamento delle fistole anali.

La terapia laser delle fistole FiLaC è la soluzione per eccellenza per la completa e istantanea obliterazione delle fistole perianali complesse.
L’azione sinergica dell’energia laser con la fibra ottica dedicata, favorisce simultaneamente la denaturazione e la chiusura del tramite fistoloso. Estremamente semplice e minimamente invasiva, è una terapia mini-invasiva ambulatoriale, che non crea danni agli sfinteri scongiurando l’incontinenza fecale e che soprattutto prevede un veloce recupero delle normali attività e uno scarso dolore post-operatorio.

Vantaggi

  • efficacia >72%
  • “Sphincter saving”
  • tecnica semplice, standardizzata e riproducibile
  • chiusura immediata del tramite e la formazione di un neo-epitelio
  • nessuna complicanza
  • intervento rapido (10 minuti totali)
  • non richiede escissione o flap di avanzamento
  • ripetibile
  • nessuna incisione ed escissione
  • combinabile con altri protocolli terapeutici

Perchè il Laser?

Il Laser è un dispositivo che, utilizzando specifiche lunghezze d’onda, è in grado di emettere con estrema precisione un raggio di luce che ha degli effetti diversi sui tessuti biologici a seconda dei tessuti trattati, senza dispersione dell’energia e calore nei tessuti circostanti.

In ambito proctologico, il Laser, nell’ultimo decennio, ha permesso di trattare in maniera mini-invasiva una serie di patologie comuni col risultato di ridurre lo stress chirurgico post-operatorio e di permettere una più rapida ripresa delle attività quotidiane.

L’esperienza sviluppata in oltre 20 anni di attività ha apportato le conoscenze necessarie alla individuazione ed ottimizzazione di lunghezze d’onda specifiche per permettere il trattamento delle Cisti pilonidali, delle malattia Emorroidaria e delle Fistole anali.